Madri felici e dove trovarle


Madre che parla con figlia

Madri felici e dove trovarle

Iniziare la giornata con una cliente che ti dice di essere riuscita finalmente ad avere una conversazione tranquilla con sua figlia di 14 anni dopo mesi di litigate non ha prezzo!

Anzi, un prezzo ce l’ha ed è il lavoro che abbiamo fatto insieme.
Lei superando le sue difficoltà, io accompagnandola nel rispetto dei suoi tempi.
Perché Maddalena non è una di quelle che è partita col botto.
Il primo step del mio percorso madri e figlie serene è una vera rivoluzione e richiede dedizione.
Ma nel mio approccio, parole come “colpa”, “sbaglio” “fallimento ” sono bandite.

Io credo nelle persone, nelle loro possibilità che so essere enormi.

E loro lo sentono, sentono che io credo in loro.
Nonostante tutti i tentativi precedenti che hanno fatto e che sono andati male, nonostante le litigate e il senso di frustrazione, nonostante i blocchi, le difficoltà, anche oggettive.
Perché a volte i blocchi non sono nella testa, ci sono anche delle difficoltà pratiche, degli impedimenti concreti.
Perché magari ti fanno talmente male quelle parole urlate che tutto ti sembra impossibile.
Il mio compito, quando decido di accompagnare una persona a fare pace con se stessa e con il suo ruolo di madre, è quello:
– di capire profondamente come si sente e cosa può dare
– di fare in modo che riesca a fare tutto il meglio che può
– senza sentirsi sotto pressione
– e senza per questo lasciarsi affossare dagli impedimenti.
Sono orgogliosa di Maddalena, tanto.
E la ringrazio perché mi permette di nutrire quella parte di me che sa che c’è una via di uscita per ognuna delle madri che si rivolgono a me, bisogna solo trovare l’andatura giusta e camminare insieme con fiducia.

Se anche tu vuoi ottenere questo risultato, contattami e prenotati per una call conoscitiva gratuita di 30 minuti.
Se tu fiorisci, tua figlia fiorisce con te
Sabrina Ciraolo
Sabrina Ciraolo
Ciao, sono Sabrina Ciraolo, Life coach per le donne.
Credo fermamente nella forza del femminile e, attraverso il mio lavoro, desidero contribuire affinché ogni donna si senta sempre libera di esprimere la propria identità e individualità.